Creare Bagni D’Atmosfera con Carta Da Parati di Design

La carta da parati ha vissuto un incredibile ritorno negli ultimi anni. Quello che una volta era uno strumento semplice e magari persino un poco noioso, è oggi cambiato radicalmente. I materiali si sono evoluti per soddisfare molti usi e funzioni e come conseguenza le tappezzerie odierne possono essere lavabili, magnetiche e in alcuni modelli ci si può persino scrivere sopra.

Anche la scelta dei motivi si è espansa enormemente ed esistono ora in una varietà pressoché infinita. A strisce, colorate, floreali, geometriche, ornamentali, botaniche, marittime e persino glamour.

Magari state già cavalcando questo trend ed avete utilizzato o state pensando di usarle in qualche ambiente di casa vostra, ma avete già considerato i vantaggi di decorare le sezioni non piastrellate del bagno di casa vostra? Dopotutto il bagno è un’oasi di pace personale ed è lo spazio perfetto per riflettere il vostro gusto. Le carte da parati di ultima generazione, pensate per il bagno, hanno una copertura vinilica che le rende impermeabili e dunque idonee ad essere utili per ambienti umidi

Quali sono i vantaggi della carta da parati

Prima di andare nei dettagli è cosa opportuna discutere i vantaggi offerti dalla carta da parati rispetto alla semplice vernice delle pareti di casa. Questo epico scontro fra i due tradizionali metodi per decorare gli interni della propria casa si è oggigiorno risolta senza vincitori e vinti, dato che molto spesso entrambi le opzioni coesistono, con la carta da parati a dare risalto ad una parete e la vernice a decorare le altre tre.

Carta da parati per Bagno nero ed oro

La carta da parati è facile da posare e togliere, ha superfici spesso lavabili, spugnabili e molto resistenti. Come già accennato, rispetto alla vernice offre una quantità ineguagliabile di quando si parla di motivi e fantasie. Questa flessibilità permette ai progettisti d’interni di creare atmosfere uniche in ogni ambiente, separando gli spazi e creando l’illusione di ambienti più vasti di quanto non lo siano in realtà.

La carta da parati in bagno

La carta da parati in bagno è una soluzione ideale per chi non ama le piastrelle ma non vuole nemmeno lasciare il muro dipinto di bianco. In modo non dissimile da quanto è già avvenuto per le cucine, anche i bagni si sono infatti progressivamente allontanati dal bianco e dal design sterile di un tempo. Come in tutte le “stanze umide” della casa, è importante scegliere un modello di carta da parati di design con rivestimento in vinile. Questo trattamento ne sigilla il materiale di superficie, difendendolo e prevenendo il sorgere di muffe.

Carta parati da Bagno

L’utilizzo della carta da parati in bagno presenta numerosi vantaggi, dato che offre un rivestimento uniforme e senza fughe, è più facile da installare rispetto alle piastrelle ed ha un costo decisamente più ridotto. Dal punto di vista stilistico le possibilità rispetto alla piastrella sono davvero infinite e non è così impegnativa da rimuovere e sostituire con un altro modello se si decide di rinnovare il design del bagno.

Ovviamente non offre la stessa robustezza di una piastrella di ceramica e richiede che l’ambiente vada areato più frequentemente. Ricordate comunque che, per un ambiente sano e per mantenere a lungo la carta da parati in condizioni ottimali, è sempre una buona idea ventilare la stanza dopo aver fatto la doccia o il bagno, dato che questo genera vapore che poi si deposita su tutte le superfici.

Dal punto di vista estetico, le aree del bagno che meglio si prestano ad essere decorate con una carta da parati di design sono la parete dietro il lavabo oppure quella dietro la vasca se ne avete una  senza una base di appoggio. Se il vostro bagno ha uno specchio di grandi dimensioni una buona idea potrebbe essere quella di decorare la parete opposta, creando così un interessante gioco di prospettive. Vi suggeriamo comunque di evidenziare una singola parete e di dipingere le altre pareti con delle tonalità monocrome che riprendano i motivi della tappezzeria. Evitate colori troppo contrastanti per non appesantire l’ambiente, dopotutto volete che il vostro bagno rimanga un’oasi di relax!

Altri articoli
box doccia
Le Idee per il Box Doccia che ti faranno cambiare idea sul Bagno