Come installare il piatto doccia
Guida installazione piatto doccia - Canva

Guida installazione piatto doccia

Installare il piatto doccia è un lavoro che deve essere fatto con estrema cura per garantire il buon funzionamento della stessa.

Non è complicato installare il piatto doccia all’interno della stanza dedicata al bagno, ma di certo si tratta di una fase importante nella ristrutturazione o costruzione di un nuovo bagno per la casa. Installare un piatto doccia al meglio, vuol dire evitare nel modo più assoluto qualsiasi errore che possa portare ad avere infiltrazioni o perdite d’acqua. Le fasi principali da seguire e attenzionare per l’installazione corretta di un piatto doccia, come il piatto doccia marmo resina Karen grigio effetto pietra, sono essenzialmente quattro, ovvero:

  1. preparare la posa;
  2. organizzare i raccordi dello scarico;
  3. costruire la base;
  4. e garantire la tenuta stagna.
Piatto doccia marmo resina Karen grigio effetto pietra - InBagno
Piatto doccia marmo resina Karen grigio effetto pietra – InBagno

Ma cosa serve per installare il piatto doccia all’interno della stanza da bagno?

Quello che serve per installare in bagno il piatto doccia in modo ottimale, ovvero garantendo stabilità e massima funzionalità, sono materiali reperibili presso normali negozi di bricolage e ferramenta. Quello che occorre essenzialmente, oltre chiaramente al piatto doccia, è:

  • della malta, nella quantità necessaria, in relazione alla grandezza del piatto da installare;
  • del collante per calcestruzzo;
  • una cazzuola per stendere la malta sul pavimento e il collante sotto il piatto;
  • dei blocchi di calcestruzzo per garantire la consistenza ideale alla base d’appoggio del piatto;
  • una livella;
  • un metro;
  • un tubo per lo scarico;
  • un tubo a curva;
  • un seghetto per tagliare i tubi nella giusta lunghezza;
  • dell’acqua per impastare la malta e per verificare il corretto passaggio nei tubi dopo l’installazione del piatto.
Come installare il piatto doccia
Guida installazione piatto doccia – Canva

Guida installazione di un piatto doccia: le 4 fasi principali


Preparare la posa

Per preparare la posa è necessario realizzare la sagoma sul pavimento posizionando il piatto doccia dove desiderato e tracciando, con una semplice matita da cantiere, i contorni della superficie per calcolare l’ingombro del piatto.

Talvolta la preparazione della posa può prevedere anche la realizzazione di un piccolo rialzo. È chiaro che quest’ultimo non deve andare a coprire lo scarico e non deve occupare i bordi dello spazio per i lati esterni della base. Sulla base, quindi, va steso del collante per calcestruzzo con la cazzuola.

Organizzare i raccordi dello scarico

Una volta preparata la posa, e fatta asciugare per bene, per proseguire con l’installazione del piatto doccia, è necessario riposizionare il piatto doccia segnando sul pavimento il punto in cui verrà montata la piletta sifonata. Per collocare quest’ultimo elemento nel modo migliore è necessario inserire il giunto che copre lo scarico, posizionare la guarnizione con qualche giro di nastro isolante sulla filettatura della piletta sifonata e collegare al tubo di scarico.

Installazione piatto doccia
Guida installazione piatto doccia – Canva

Costruire la base

Per realizzare i lati esterni della base su cui poggerà il piatto doccia, è necessario utilizzare dei blocchi in calcestruzzo tagliandoli ovviamente nella giusta misura e lasciando un leggero margine per lo spessore della colla e della piastrella. I blocchi in calcestruzzo vanno posizionati lungo i lati esterni della base. Sono da evitare le crepature che potrebbero causare perdite ed infiltrazioni, e di conseguenza formazione di umidità e muffe.

I blocchi vanno fissati con il collante per calcestruzzo o con la malta. A questo punto bisogna appoggiare il piatto in modo cauto e delicato sulla base in calcestruzzo, premendo con una forza adeguata per far sì che aderisca bene. Il piatto non deve essere perfettamente allineato al pavimento ma deve risultare un po’ inclinato verso lo scarico, in modo che, come è facilmente deducibile, l’acqua possa riuscire a confluire al meglio. In questa fase fondamentale è necessario utilizzare la livella e, nel caso di collocazione imperfetta, provvedere all’aggiustamento variando la quantità di malta sotto al piatto doccia.

Garantire la tenuta stagna

Giunti a questo punto bisogna accordare la piletta sifonata al tappo. I bordi del piatto doccia devono essere ben sgrassati con un panno imbevuto di alcool cosicché si possa stendere in modo agevole e pulito il silicone, antimuffa e sigillante.

Come installare il piatto doccia
Guida installazione piatto doccia – Canva

Installazione piatto doccia: la fase finale

Per verificare che l’installazione del piatto doccia sia avvenuta in modo adeguato, basterà versare molto lentamente un secchio d’acqua all’interno dello scarico in modo da valutare se i tubi sono stati collegati in maniera corretta o meno.

Una volta verificato che l’acqua riesce a scorrere via nel modo giusto, cioè non ristagna sul piatto, l’installazione è avvenuta in modo corretto.

Installazione piatto doccia
Guida installazione piatto doccia – Canva

I modelli di piatto doccia disponibili nel nostro store online sono diversi e numerosi.

Dai piatti doccia effetto pietra ai piatti doccia in ceramica, scopri sull’e-commerce InBagno tutte le nostre collezioni e le ultimissime novità per costruire o ristrutturare il tuo bagno moderno e funzionale!

Altri articoli
coprilavatrice
Coprilavatrice – come fare la scelta giusta