Sicurezza-in-Bagno

Garantire la sicurezza in Bagno per Anziani e Disabili: 5 Consigli Utili

Negli anni anche le più semplici azioni possono diventare improvvisamente complicate. Ecco come garantire la sicurezza in Bagno

L’avanzare del tempo è inesorabile per tutti. Può capitare, molto spesso, che una persona anziana voglia mantenere la propria indipendenza e non potrebbe rendersi conto , o non accettare, alcuni improvvisi limiti fisici. E, soprattutto, rifiutare l’aiuto di un figlio che desidera aiutarla, ma non sa come fare.

Si crea quindi uno stato di impasse che spesso provoca conseguenze pericolose: una persona anziana che decide di fare tutto da sola, potrebbe farsi male, con conseguenti ricoveri ospedalieri e periodi di riabilitazione. Cosa fare allora?

E’ consigliabile agire in modo preventivo, “mettendo in sicurezza” gli ambienti della casa considerati più pericolosi, come il bagno. Vi suggeriamo 5 modi per garantire la sicurezza in bagno per i vostri cari.

1. Eliminate tutto ciò che può causare cadute

Bagno Disabili

Saranno anche belli e ornamentali, ma i tappeti sono tra le prime cause di scivolamento in bagno. Qualunque potenziale rischio di scivolamento deve essere rimosso dal pavimento del bagno. Le superfici devono essere sgombre e asciutte, senza alcun possibile ostacolo.

2. Dotate i sanitari di maniglie di sostegno e sicurezza

Vasca con sportello per anziani

E’ importante la sicurezza in bagno accompagnare i sanitari, come il wc, di maniglioni per una risalita in piedi senza ripercussioni. Oppure, semplicemente, alzare il water stesso di qualche centimetro in modo di risparmiare, a chi ne ha bisogno, quei movimenti ormai scomodi alle articolazioni, senza rinunciare alla propria autonomia. Lo stesso discorso può essere fatto per le vasche da bagno, scegliendo quei modelli con sportello che abbiano dei maniglioni a bordo e all’interno.

3. Preferite la vasca alla doccia

Sgabello Doccia

Stare in piedi a lungo tempo in doccia, può essere particolarmente stancante, oltre a causare problemi di equilibrio e stabilità. Anche il rischio di scivolare aumenta esponenzialmente, soprattutto quando le gambe non sono più stabili e sicure come prima.
Ecco perché è preferibile utilizzare sedute per doccia che garantiscono il defaticamento durante la fase di lavaggio.

4. Scegliete il giusto rubinetto

Rubinetto a leva

Avresti mai pensato che anche un rubinetto potesse fare la differenza? Soprattutto nel caso di lavandini ormai vecchi, che richiedono forza. Meglio scegliere rubinetti a leva, in modo tale da evitare torsioni, anche dolorose, nelle articolazioni della persone anziane.

5. Fate attenzione alla scelta dei colori degli ambienti

Se la persona in questione dovesse soffrire di Alzheimer, per la rimessa in sicurezza della casa bisognerà tenere conto di un progressivo abbassamento della vista.
Nella fattispecie del bagno, create un contrasto cromatico tra gli oggetti di pareti e pavimenti, una sorta di “stacco”; questo eviterà problemi causati dalla percezione della profondità.

Altri articoli
mensolone bagno
Il Mensolone da Bagno è l’elemento moderno per il tuo bagno: Ecco come sceglierlo